Informazioni

28 settembre 2021


Menu di navigazione rapido


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]

Contenuto Principale della pagina

Informazioni

Tutti possono partecipare alle vendite disposte nelle procedure concorsuali aperte presso i Tribunali di Como e Sondrio.

Il prezzo di ogni bene posto in vendita, mobile o immobile, viene stabilito dal Tribunale con l'ausilio dei periti. In particolare, per gli immobili viene disposta una perizia che individua il cespite sotto il profilo catastale descrivendolo compiutamente nelle caratteristiche essenziali.
La perizia Ŕ sempre a disposizione di chi, interessato all'acquisto, ne fa richiesta agli organi della procedura.

Per partecipare all'udienza fissata dal Giudice Delegato per la vendita dei beni in oggetto della procedura occorre seguire le istruzioni che vengono indicate nell'ordinanza di vendita disposta dal Giudice Delegato e pubblicata per estratto in genere sui quotidiani locali e/o nazionali nonchŔ sul sito http://www.fallimentinrete.it á

A tale scopo per comoditÓ si allegano i fac-simili relativi alle domande da presentare su carta bollata da Euro 14,62 presso le Cancellerie Fallimentari dei Tribunali di Como e Sondrio, relativi alle due opzioni che possono verificarsi a seconda delle modalitÓ di vendita disposte dal Giudice Delegato, vendita con incanto oppure vendita senza incanto, ipotesi quest'ultima che prevede il deposito della domanda in busta chiusa con l'indicazione sulla stessa del nominativo del G.D., della data fissata per l'esperimento di vendita, del numero e/o denominazione della procedura.á

Coloro che hanno partecipato all'udienza di vendita e non sono risultati aggiudicatari del bene in oggetto di vendita potranno, nella stessa mattina del giorno fissato per la vendita, ritirare gli assegni depositati in Cancelleria.

Avvenuta la vendita e versato il saldo del prezzo, il Giudice Delegato con apposito decreto trasferisce la proprietÓ del bene all'aggiudicatario che, se dichiarerÓ di essere in possesso dei relativi requisiti, potrÓ fruire dei benefici per l'acquisto sulla prima casa.

Con il decreto di trasferimento, che viene trascritto a cura degli organi della procedura presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari , viene altresý disposta la cancellazione di ogni ipoteca o pignoramento che grava sul compendio alla data della dichiarazione di fallimento e quindi di trascrizione della relativa sentenza.
Il nuovo proprietario ha quindi titolo per chiedere direttamente alla Conservatoria la cancellazione di dette ipoteche. Se il compendio immobiliare dovesse risultare occupato da qualunque terzo privo di titolo opponobile alla procedura, il G.D. provvede ad emanare apposita ordinanza di liberazione dell'immobile disponendo la consegna immediata del bene, libero da persone e da cose.


Moduli fac-simile



[ inizio pagina ]

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!